18 pensieri su “Dottore, non mi batte il cuore

  1. caspita… e quando pensavo che questo sabato pomeriggio sarebbe finito nell’elenco dei pomeriggi inutili… mi appare il tuo blog. discorso da approfondire sicuramente… mi butto nella lettura…..

  2. ho dato un’occhiata al tuo blog.. L’hai scritta tu lastoria? non ho letto tutto solo l’ultimo post, sembra carina.. magari leggo un’altro pò…
    p.s. la psicogirl non ti asseconderebbe ugualmente, perchèla terra è + simile ad un ellisse che ad una rotonda..eheheh

  3. ciao speranza, ciao

    interessante il tuo rapporto con la psicogirl… e tanti auguri per il tuo contratto Enel per non residenti…
    la mia piscosciamana sostiene che io sia anaffettivo a causa della anaffettività materna… e questa meraviglia può anche avere avuto un ruolo nella definizione dell’orientamento… chissà io non mi oriento più, anyway.

    tante buone cose s.

  4. trovo tutto molto bello anche se la mia parte razionale mi porta a seguire una certa linea di pensiero…che mi porta a credere che sia tutto costruito a tavolino… ma sarei veramente felice di essere in errore…c’è un nome per la troppa razionalità?

  5. io non sono un anaffettivo… è che forse la fretta e i pregiudizi bloccano gli affetti da parte mia e da parte degli altri. Se spegniamo anche solo un secondo il mondo, beh forse quello potrebbe essere il momento della rivelazione..
    cristian

  6. Domenica pomeriggio (post sbornia), apro per caso questo profilo, mi imbatto in “Dottore, non mi batte il cuore” , mi diverte, lo leggo.

    Ti scrivo semplicemente perchè il fattore “scrittura” indubbiamente è di per sè apprezzabile:)

  7. ad esempio qualcuno di piccolo diceva “l’essenziale è invisibile agli occhi… ti regalerò un segreto non si vede bene che col cuore”

  8. …abitando su una stazione
    precisamente quella di trastevere
    (che ricorda gare de lyon seppure in piccolo)

    e abitandoci da sempre

    mi ha fatto sorridere il pezzo
    il pezzo dello “squallido” interregionale

    per raggiungere Dorian..

    Dorian

    forse un alter ego per gray

    ecco che nomini anatomy

    poi le sveltine nei bagni

    e l’odore dell’ammoniaca per mascherare
    quello meno sublime ma più terreno degli escrementi

    magari dopo

    se il convento passa un pennarello

    ecco lasciata una bella firma

    una tag

    giusto
    per ricordarci di essere animali
    e come tali il territorio va marcato

    mi sono perso tra i giochi
    forse troppo personale
    non so sel’hai inventato oppure no

    ma come una pallina da tennis i
    2 cercano complicità

    GIUSTIZIA

    a proposito se dovessi rifare questo asfalto
    fallo lucido

    come quasi in un singhiozzo di nota
    lamentava matia bazar

    nella loro canzone capitolina

    di speranza si muore ma di desiderio non ci si esaurisce

    °° 2:10 °°

  9. Pingback: Non-camera Phone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...